#Game(r)boy13: "Consigli per gli acquisti"

static1.squarespace.com.jpg

In realtà il titolo di questo articolo doveva essere 5 titoli che ormai non arriverete più a regalare per Natale ma che potrete comprare scontati a gennaio con i saldi...ovviamente era un po’ troppo lungo come incipit.

La sostanza diciamo che, comunque, non cambia: oggi è il 20 dicembre e anche pregando i santi di Amazon, Ebay e compagnia assortita (per non citare i vari corrieri espressi), servirà più di un pellegrinaggio a Lourdes per poter ricevere qualsiasi cosa ordiniate, in tempo utile per metterla sotto l’albero...ergo, passate direttamente al boxing day o aspettate i famigerati saldi di gennaio, magari qualcosa tra soldi, ansia e spese per curare il fegato lo risparmierete!

gloomhaven.jpg

Ma non ci dilunghiamo troppo che anche noi dobbiamo dedicarci a infiocchettare gli zilioni di mercanzia acquistata nelle ultime settimane come se i soldi spesi non fossero nostri.

5 titoli si diceva e 5 siano.

  1. Per il vostro amico logorroico e amante del fantasy vi consigliamo un bel Gloomhaven che con i suoi 10 kg di materiale e il prezzo a due cifre può ritenersi un signor regalo: avrete da giocare allo stesso titolo per più di 400 ore (ormai va di moda così!) e potrete assistere a vita, morte e forse miracoli del vostro personaggio, come da migliore tradizione RPG, il tutto con carte, pedine e tanto testo. E’ n°1 nella classifica di Boardgamegeek, qualcosa vorrà dire, di sicuro piace…

  2. E’ appena uscito l’ultimo film di Newt Scamander e le sue bestioline magiche...perchè non fare un salto indietro nel passato e ripercorrere tutti i titoli di Harry Potter con un deckbuilding spettacolare, facile e divertente, targato Usaopoly (e inspiegabilmente mai tradotto in italiano!) ovvero Hogwarts Battle: bacchette, cioccorane e Alohomora come se piovesse, decisamente per famiglia e bambini.

  3. Non è un titolo recentissimo, ma l’abbiamo giocato da poco e ci è piaciuto molto: Caverna, uno dei tanti capolavori di Uwe Rosenberg. Per i vostri amici a cui piacciono i mattoni e magari anche un po’ solitari e introversi (ha la modalità 1 player), voilà ecco cosa regalare: altri 5 e più kg di materiali tra nani, risorse, gemme, muli da soma e quant’altro. Poi oggettivamente… chi non vorrebbe il giorno di Natale mettersi a sviluppare una famiglia di nani in un gioco dalla durata variabile tra le 3 e le 4 ore (forse anche di più se invitate a casa il vostro amico slow player)?

  4. Se avete intorno persone che amano avere qualcosa di tridimensionale e ludico da manipolare (e sto parlando di giochi da tavola!!!) quest’ anno avete solo l’imbarazzo della scelta per spendere la vostra pecunia: buttatevi sul sito di Games Workshop con le sue vagonate di miniature o investite la tredicesima nella riedizione di X-Wing...in tutti i casi manipolerete cose 3D a lungo e sarete in ogni caso felici, garantito!

  5. Siccome va di moda il “proudly made in Italy” ci uniformiamo anche noi e vi proponiamo come ultimo titolo Le strade d’inchiostro della Ghenos Games...il gioco quando ve lo spiegheranno vi sembrerà un po’ arido e astratto, ma in tempo zero vi metterete nei panni di un brillante ingegnere vittima della sorte (i dadi) e vi ritroverete a costruire strade e ferrovie come se non aveste fatto altro nella vita. Titolo utile anche per la rubrica “living on a budget”, questo probabilmente in saldo non lo troverete, perchè già non costa moltissimo...

x-wing.jpg

E per quest’anno siamo giunti al termine di questa nostra rubrica, ci risentiamo con nuovi deliri ludici nel 2019!

Intanto, un saluto veloce perchè abbiamo appena sentito Mariah Carey che canta All I want for Christmas is you e ci è venuta un’improvvisa voglia di accendere il fuoco nel camino, impacchettare i regali restanti e guardare romanticamente la neve che cade fuori dalla finestra!

Buone feste cari lettori!

lestradediinchiostro.png